LAVORO

In gioco: Innovare i servizi per il lavoro potenziando l’inclusione lavorativa dei migranti

Mettersi “in gioco” come motore di cambiamento sociale, culturale edeconomico per creare un sistema di welfare comunitario che contrasti losfruttamento lavorativo e gli stereotipi che ostacolano l’accesso dei migranti almondo del lavoro.Epicentro del progetto Palermo, città in cui l’aumento della popolazionemigrante non è stato accompagnato dalle solite parole chiave come diffidenza,paura e sicurezza, ma si è giocato in una narrazione pubblica tutta positiva,declinata in pratiche di accoglienza diffuse e condivise.Queste le basi su cui si innesta In Gioco,in cui soggetti del terzosettore,comunità di migranti,attori pubblici si attivano per sperimentarepolitiche attive, con la creazione di sportelli di orientamento diffuso, lacreazione di occasioni occupazionali in settori produttivi inediti, la creazionedell’impresa sociale dei ragazzi di Giocherenda che attraverso la costruzionedei loro giochi e la loro creatività narrano di un mondo possibile di unione esolidarietà. In gioco è un progetto selezionato da Fondazione con il Sud, nell’ambito dell’Iniziativa Immigrazione 2017.Il progetto coinvolge: SEND (coordinatore), Associazione di volontariato Donne di Benin City Palermo, Associazione Libera Palermo, Associazione Senegalese della Sicilia Occidentale, CESIE, CIAI – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia, Comune di Palermo, FABLAB Palermo APS, Per Esempio Onlus, Associazione GIOCHERENDA.

Calendario per il mese di febbraio
Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: